Sensibilità Cuffie: perché questo parametro è così importante?

Quando si spulciano i dati tecnici relativi a cuffie e auricolari, ci si imbatte necessariamente nel parametro della sensibilità. Stiamo parlando di un fattore estremamente rilevante, che può aiutare a farsi un'idea delle prestazioni che ci si dovrebbe aspettare. Cerchiamo di capirci di più e di comprendere perché è così importante.

Cos'è la sensibilità nelle cuffie?

In termini pratici, la sensibilità delle cuffie va a identificare il volume che l'apparecchio è in grado di riprodurre. Si tratta quindi del livello di pressione sonora gestibile, e viene espresso in decibel (dB). Va da sé che più è alto il valore, e maggiore sarà il volume che si riuscirà a ottenere.

Questo significa che una cuffia più sensibile è una cuffia migliore a prescindere? No. Vuol dire che, a parità di amplificazione, un dispositivo maggiormente sensibile riesce a erogare un suono più potente.

Non stiamo parlando, è bene specificarlo, di un valore immutabile e statico. La potenza erogata, infatti, cambia a seconda delle frequenze riprodotte. Per questo alcune cuffie si esprimono meglio con un genere piuttosto che con un altro. Nelle varie schede tecniche delle cuffie in vendita su HiFi Prestige, così come in un qualsiasi altro elenco di specifiche, ci si riferisce di frequente a una media della potenza erogata su tutto lo spettro. Per un dato più preciso occorre rifarsi alla pressione acustica espressa in dB SPL (acronimo di sound pressure level), legata a una frequenza stabilita.

Quale valore di sensibilità delle cuffie è il migliore?

Come spesso accade quando si parla di prodotti legati al mondo audio, non c'è una risposta giusta a priori. Quello della sensibilità delle cuffie è un concetto relativamente semplice da comprendere, ma le implicazioni che scaturiscono da questo parametro non sono altrettanto lineari. Ciò significa che per valutare con un minimo di criterio la sensibilità corretta si dovrebbe tenere in considerazione almeno il tipo di contenuto che si vuole ascoltare:

  • Se l'impiego si concentra soprattutto sull'ascolto di voci e dialoghi, magari quelli di film e serie TV, una sensibilità tra 90 e 100 dB potrebbe essere più che sufficiente;
  • Se l'obiettivo è ascoltare musica al meglio, ci si può anche spingere sopra i 100 dB.

Senza dimenticare che, comunque, una cuffia con sensibilità bassa può essere sempre accompagnata a un amplificatore per cuffie, apparecchio che va proprio ad aumentare la pressione acustica.

L'importante è capire che un'alta sensibilità non è misura esclusiva delle qualità delle cuffie. I fattori da valutare sono tanti altri, e creano un vero e proprio mosaico che porta a scegliere il modello giusto per i propri interessi.

Sensibilità cuffie

Quandi dB hanno le cuffie?

Una cuffia può presentare un range di sensibilità differente. In linea di massima, si tende a stabilire nel valore di 85 dB la soglia sotto alla quale non bisognerebbe andare per ottenere prestazioni soddisfacenti. Si tratta, però, di un valore "al ribasso", visto che la soglia raggiunta da molte delle cuffie oggi in commercio va da 98 a poco più di 100 dB. Le splendide Meze Audio 99, tra le cuffie più vendute sul nostro store, si fermano proprio a 103 dB.

E le cuffie 120 dB? Questo è il valore massimo raggiungibile in termini di sensibilità, ma c'è da fare molta attenzione. Aumentando i decibel aumenta il rischio di riportare danni all'udito, visto che la soglia di dolore è pari a 130 dB. Alzare troppo il volume non fa mai bene, quindi è bene andarci piano.

Che impedenza deve avere una buona cuffia?

A inizio articolo scrivevamo che la sensibilità delle cuffie è un parametro importante, ma non può costituire il solo elemento in grado di far propendere la propria scelta verso un modello piuttosto che un altro. Tra gli altri fattori da prendere in considerazione, infatti, c'è l'impedenza.

Occorre dire prima di tutto che si tratta di due concetti diversi, ma comunque legati tra di loro:

Impedenza cuffie

Sensibilità cuffie

Indica la resistenza esercitata dalle cuffie nei confronti del segnale audio. Viene espressa in ohm, ed è una misura concreta della qualità del suono. A una maggiore impedenza corrisponde una potenza minore.

Identifica il volume massimo che l'apparecchio audio è capace di gestire. Viene espressa in dB, ed è una misura concreta di quale livello di volume è possibile ottenere.

Pertanto, la relazione tra questi due parametri può definirsi inversa. A un'impedenza alta di norma corrisponde una sensibilità minore, e quindi un volume più basso. Ci si dovrà rivolgere, in questo caso, a un amplificatore esterno.

Parlando però di numeri, è meglio un'impedenza cuffie di 16 o 32 ohm? La misura standard è quella dei 32 ohm, anche se i prodotti consumer possono proporre pure impedenze inferiori. Certo è che un vero audiofilo potrebbe aspirare a una cuffia con impedenza più importante. Le eccellenti Sennheiser HD820, tanto per fare un esempio, si spingono fino a 300 ohm.

Risposta in frequenza cuffie: cosa significa questo parametro?

Dopo sensibilità e impedenza, un altro fattore che va a identificare le prestazioni di una cuffia è sicuramente la risposta in frequenza. Questo parametro indica la maniera nella quale l'apparecchio audio modifica le frequenze sonore inviate dalle sorgenti e restituite all'esterno.

È questo l'elemento che può far capire se una cuffia spinge forte sui bassi, propone alti cristallini o medi ben calibrati. Ne abbiamo parlato diffusamente nel nostro speciale dedicato alla risposta in frequenza delle cuffie, dove ci siamo soffermati su tutti gli aspetti più importanti.

La grande proposta di cuffie di HiFi Prestige

Come visto, il parametro della sensibilità delle cuffie può aiutare a comprendere meglio quali prestazioni attendersi dagli apparecchi audio presi in considerazione. Le schede prodotto delle cuffie in vendita su HiFi Prestige, a questo proposito, sono corredate da tutte le informazioni tecniche di cui avete bisogno.

Sfogliate pure tutte le offerte presentate sul nostro sito, che prevedono anche condizioni commerciali estremamente flessibili. Per qualsiasi richiesta di suggerimento o informazione, inoltre, non esitate a contattarci al 335 6672281, o all'indirizzo email info@hifiprestige.it.

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.