Subwoofer Amplificato: 5 Aperti o Chiusi a confronto

Subwoofer amplificato: aperto o chiuso, come scegliere?

Scegliere un subwoofer amplificato per il proprio sistema sonoro domestico è sicuramente una mossa giusta. Questi apparecchi hanno dalla loro una facilità di utilizzo evidente, vista la presenza di un amplificatore integrato. Inoltre sono comodi e consentono spesso di ottenere una resa adeguata.

Ma quali sono i migliori subwoofer amplificati che è possibile acquistare sul mercato? E quali modelli preferire tra quelli con design chiuso o aperto? Si tratta, evidentemente, di domande che non possono trovare una risposta assoluta. Per cercare di fornire qualche suggerimento, noi abbiamo selezionato cinque alternative dal nostro catalogo:

  • Indiana Line Mio Sub
  • Focal Electra SW 1000
  • Sonus Faber Gravis I
  • Klipsch R 100sw
  • Wharfedale WH-D8

Indiana Line Mio Sub

Il subwoofer attivo Indiana Life Mio sub

Iniziamo con un orgoglio tutto italiano, ovvero il subwoofer attivo Indiana Line Mio Sub. Prodotto dalla torinese Coral Electric, si propone principalmente come un apparecchio dedicato ai sistemi domestici di piccola dimensione. Con i suoi 50 W erogati, si tratta di un modello adatto agli ambienti di metratura ridotta.

Tra i subwoofer amplificati chiusi di questa rassegna, questo si segnala come uno dei più compatti. Con un range di frequenze compreso tra 40 Hz e 180 Hz, presenta un doppio condotto bass reflex per una migliore circolazione dell'aria. Utilizzabile sia per ascoltare musica che per guardare film e serie TV, non deve essere affiancato a speaker e diffusori troppo "grossi" per rendere al meglio.

Scoprite altre informazioni su Indiana LIne Mio Sub a questa pagina.

Focal Electra SW 1000

Il sub amplificato Focal Electra SW 1000I subwoofer attivi come Focal Electra SW 1000 dimostrano che c'è sempre spazio per innovare anche in un mercato all'apparenza fermo a soluzioni note. Modello chiuso, dispone di un driver con cono a W da 33 cm capace di garantire prestazioni efficienti e basse distorsioni persino a volumi elevati. L'amplificatore è da 600 W, quindi molto potente, con processore digitale a 24 bit (DSP). La frequenza di taglio è di 18 Hz, con pressione acustica di picco di 118 dB.

Si comprende come si stia parlando di un prodotto di alta gamma, tra i migliori subwoofer amplificati di questa rassegna. Lo si capisce anche dai piccoli particolari. Come il display LCD frontale, che permette di avere sempre sott'occhio i parametri tecnici.

Un prodotto di fascia alta per gli amanti dell'alta fedeltà: Focal Electra SW 1000 è su HiFi Prestige.

Sonus Faber Gravis I

Il subwoofer con amplificatore Sonus Faber Gravis IUn sub amplificato in cassa chiusa che cattura lo sguardo: questo è Sonus Faber Gravis I. Un modello le cui origini risalgono addirittura al 1986, quando era noto come Gravis FB100. Una rivisitazione di un classico moderno, dunque, che unendo passato e presente riesce a offrire una performance sonora d'eccezione.

Progettato per essere inserito all'interno di qualsiasi sistema domestico, questa unità per i bassi trova un suo complemento ideale negli speaker Sonus Sonetto. Dotato di un amplificatore in classe AB con potenza nominale di 150 W, include uno speaker con cono da 210 mm a lunga escursione con membrana in carta. Un modello estremamente raffinato, con finiture in legno e rivestimento in pelle naturale cucita a mano.

Per tutte le caratteristiche tecniche di Sonus Faber Gravis I visitate il nostro shop online.

Klipsch R 100sw

Il sub Klipsch R 100swModello della serie Reference, questo Klipsch R 100sw è stato premiato come miglior subwoofer attivo al CES 2019. Un apparecchio dal design inconfondibile, che riesce a sorprendere con caratteristiche tecniche che ben si addicono a un prodotto del brand di Indianapolis.

Dotato di amplificatore digitale da 300 W, esprime una risposta in frequenza compresa tra 32 Hz e 120 Hz. Il merito è del woofer IMG da 10 pollici - grande classico del marchio - in rame spazzolato a emissione frontale. Il corpo è in MDF rinforzato, materiale capace di ridurre le vibrazioni e aumentare l'acutezza dei suoni. Frequenza e correzione di fase sono regolabili, per esecuzioni realmente vicine alle proprie esigenze.

Non si tratta di un apparecchio adatto a tutte le configurazioni, anche per via dello stile così caratteristico, così "Klipsch". Questo sub amplificato, però, saprà emozionare con un sound unico.

Leggete la scheda tecnica di Klipsch R 100sw sul nostro sito.

Wharfedale WH-D8

Wharfeda WH-D8, subwoofer amplificatoSubwoofer amplificato adatto ad ambienti di media grandezza, il Wharfedale WH-D8 permette di potenziare il proprio sistema home cinema in tutta semplicità. Il drive dinamico da 200 mm è racchiuso in una struttura sigillata, in modo da regalare bassi acuti, intensi e rapidi. La risposta in frequenza va da 30 Hz a 200 Hz, con potenza in uscita di 70 W (e picco a 150 W).

Con una pressione acustica di picco di 100 dB, il sub esprime un rapporto segnale/rumore maggiore o uguale a 86 dB. Il range di crossover va da 40 Hz a 150 Hz, mentre sul fronte delle connessioni si segnalano due RCA Phono.

Un modello di sicuro affidamento, con una estetica curata che migliora la stabilità complessiva e rende l'apparecchio un complemento ideale della serie Wharfedale Diamond, anche dal punto di vista visivo.

Wharfedale WH-D8 è acquistabile sul nostro store a un prezzo speciale.

Chiuso o aperto: quale subwoofer attivo scegliere?

Prima di operare un piccolo confronto tra apparecchi chiusi o aperti, ne approfittiamo per ripetere un nostro assunto, che si applica a ogni tipologia di apparecchio. Il miglior subwoofer non è quello che costa di più, o quello più stravagante, ma quello che suona meglio per le proprie esigenze.

Allo stesso modo, dire quale sia il miglior modello di sub, se aperto o chiuso, è questione complicata. In linea di massima, gli apparecchi in cassa chiusa sono generalmente più precisi nella risposta all'impulso sonoro, anche se meno sensibili e con una estensione minore. Al contrario, le unità aperte tendono a essere più sensibili. È praticamente impossibile impostare un discorso del genere, comunque, senza considerare il tipo di musica che si vuole ascoltare, l'ambiente in cui è posto il sub, le proprie preferenze personali.

Insomma, come spesso accade nel mondo dell'audio, non c'è una scelta oggettivamente superiore. L'unica maniera per stabilire cosa è meglio per le proprie necessità è provare, provare e riprovare.

L'offerta di subwoofer di HiFi Prestige

Il catalogo di subwoofer di HiFi Prestige include soluzioni adatte a ogni tipo di ascoltatore. Dagli appassionati che si sono appena affacciati al mondo dell'alta fedeltà, agli audiofili che pretendono solo apparecchi top di gamma.

Esplorate pure la nostra offerta e, per qualsiasi informazione, non esitate a contattarci via telefono (335 6672281) o email (info@hifiprestige.it).

Ultime dal Blog

Visita il Blog

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.